Case in canapa

  • Casa in canapa
  • Casa in canapa
  • Casa in canapa
  • Casa in canapa
  • Casa in canapa
  • Casa in canapa
  • Casa in canapa
Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Il biocomposto (miscela) di Canapa , calce e minerali (non cemento) viene preparato direttamente sul luogo di costruzione, utilizzando un mixer specifico , viene prodotta solo la quantità necessaria, senza sprechi. Una volta che la miscela è pronta, viene versata in una cassaforma, a mano, per costruire e coibentare muri, tetti, pavimenti o attici. L’impianto elettrico e i sanitari vengono agevolmente installati prima di fare la gettata di canapa calce evitando di rompere e danneggiare i muri . questa tecnica fa si che i muri siano dei monoliti in tutta la loro altezza e larghezza e non essendo mattoni prefabbricati non hanno giunti Non ci sono rifiuti è tutto riciclabile. Il getto anche se viene effettuato a mano con la pressione delle dita risulta essere abbastanza veloce . Il costo dei manufatti è il 15% superiore rispetto all’edilizia convenzionale (anche se prestazioni non sono paragonabili ) . Ma il confronto deve essere fatto considerando il costo totale dell’abitazione finita , dove infissi e impianti caldo/ freddo/ventilazione e la loro successiva manutenzione e uso ,ne escono decisamente ridimensionati. Nelle ristrutturazioni il costo totale sarà pressochè uguale. Per i nuovi edifici in canapa , grazie alla sua semplicità e alla sua rapidità, il sistema HES-Mix risulta più economico dei sistemi attuali.